Progetto Artistico Armonico

L'album "Supergiù"

Il concept "Su-per-giù"
Nel  2008 giunge il momento della pubblicazione dell’album cantautorale SUPERGIÙ. 
Il "concept" dell’album Supergiù segna il senso di una "rivoluzione discendente" che, presupponendo una fondamentale conquista e raccolta di tesori - risorse di principi e valori, ma anche materiali - trova il suo compimento nella loro continua donazione. Ed insieme al suo carattere discendente, così Supergiù segna anche il senso di una Rinascita che approda alla realtà, così come, da un sogno puro, si ritorna al sogno stesso della vita. 
Dietro il superficiale volto commerciale discografico, individuo il valore più importante dell'album Supergiù  nell'avere anticipato quella che - nell'evoluzione di un Disegno Armonico che si sta ancora tracciando principalmente attraverso la scrittura - si è successivamente presentata come la Via Maestra Discendente, contemporaneamente anticipando l'esplicita definizione artistica del "progetto armonico" nella recente pubblicazione del nuovo singolo Questo è il Tempo

Credits "Supergiù"
L'album Supergiù è stato autoprodotto con Rhea Publishing, licenza Bagana Records e distribuzione Edel.
I brani - registrati in pre-produzione presso il "Downtown Studios" di Pavia e definitivamente registrati, mixati e masterizzati al "Massive Arts Studios" di Milano da Marco Barusso e Alberto Cutolo - sono stati arrangiati dal produttore artistico Maurizio Bassi insieme a Davide Rossi (tastiere), Emiliano Bassi (batteria), Fabrizio Frigeni (chitarre), Matteo Bassi (basso), ed io alla voce. Ho personalmente arrangiato, suonato, registrato e mixato le tracce di Ov-Est e Fuga, mentre ho arrangiato quella di Tu Paradiso
In particolare ringrazio: Maurizio Bassi per la realizzazione delle parti orchestrali; Amedeo Bianchi (sax); Dario Tanghetti (percussioni); Marco Barusso (chitarra elettrica) per i loro preziosi interventi; Ferdinando Mazzuca, Fabio Roveroni, Dario Gentile e Paolo Quarato - rispettivamente al basso, chitarre, tastiere e loop percussivi in Tu Paradiso; e Giuseppe Urso e Giuseppe Greco - rispettivamente alla batteria e alla chitarra acustica in Tra le Favole. La realizzazione grafica dell'album non poteva che derivare dalla profonda ininterrotta collaborazione con Johnny Virgara, sempre affidandomi alla sua rara sensibilità, spessore umano e talento.

Rhea Publishing
Malgrado le tante difficoltà, nonché traendo i giusti valori dai limiti - sempre nella possibilità di agire in piena libertà, ricerca ed espressione creativa - con Rhea Publishing sono stati prodotti tutti i progetti musicali finora realizzati.


Gli album "FluxES"

FluxES: Tu sei flusso di luce
Gli anni successivi sono dedicati ad una lunga pre-produzione di composizioni strumentali che, nel 2014, trovano contemporanea pubblicazione nei cinque album strumentali FluxES I, FluxES II, FluxES III, FluxES IV e FluxES V. L'album A Taste of FluxES I, II, III, IV e V raccoglie invece frammenti autonomamente significativi di 29 dei 51 brani presenti nei cinque album.
I FluxES, portanti il sotteso significato di “tu sei luce in flusso” (Flux-Lux-ES), fecondi di immagini e sensazioni, si muovono liberamente in flussi tematici principalmente eseguiti al pianoforte, variamente coinvolgendo dimensioni acustiche ed elettroniche. Emergono molteplici atmosfere e stati d’animo, fluendo in viaggi tra alte onde e serene distese.
Nuovi altri album FluxES - già pronti, ma al momento realizzati soltanto intimamente - se e quando avranno la possibilità di essere incisi, allora saranno anche rilasciati. Ma, intanto, nell'incessante poter sentire le tracce di queste composizioni strumentali, continuo a raccogliere, velato nella magia della musica, lo svolgimento tra luce e oscurità dell'intera esistenza di un essere umano di terra e cielo. Ed insieme a tutte le meravigliose creature, qui e in ogni adesso, questo è ciò che semplicemente io sono.

Credits "FluxES"
Gli album FluxES sono stati autoprodotti con Rhea Publishing. Le musiche sono state composte, arrangiate, eseguite,  registrate e mixate da me presso "RheA Rec Studio" a Palermo e masterizzate da Alberto Cutolo presso "Massive Arts Studios" di Milano. La voce in "Shanghai Lol" è di Claudia Girgenti. La grafica dei FluxES è stata elaborata da Johnny Virgara.


Il singolo "Questo è il Tempo"

Essenza Armonica in Musica
Alla fine dell’estate del 2018, a distanza di quasi dieci anni dall’album d’esordio, la pubblicazione del brano QUESTO È IL TEMPO rappresenta il ritorno ad un progetto cantautorale che stavolta è caratterizzato da arrangiamenti essenziali, direttamente sostenendo la mia voce con chitarra acustica, cassa e charleston.
L'obiettivo è quello di fissare una forma sufficientemente semplice per far emergere i nuclei essenziali, significativamente limitando la tendenza di quel nostro "intimo fondo potenziale" alla continua acquisizione di forme espressive che, altrimenti, rischierebbero seriamente di soffocarlo. Emerge l’esigenza di un sound diretto e trasparente. Con la pubblicazione di Questo è il Tempo trova la sua prima diretta esplicitazione musicale il "progetto armonico".

Credits "Questo è il Tempo"
Grazie alla presenza sempre illuminante di Davide Rossi, con la sua capacità visionaria ed il profondo talento ed esperienza, nonché grazie ai preziosi consigli di Fabrizio Frigeni e l'energia ispirante del pianista Mirco Tani, Questo è il Tempo viene registrato, mixato e masterizzato da Simone Prandin presso lo studio "Zero Crossing Records", a Mozzo, in provincia di Bergamo. Il brano, autoprodotto con Rhea Publishing, è arrangiato e suonato direttamente da me con voce, chitarra, cassa e charleston.


Oggi

Guardando ai sentieri
Seguendo questa "corrente di essenzialità", ma sempre abbracciando la giusta ricchezza delle forme espressive, altre nuove canzoni hanno trovato il loro compimento, affiorando da antiche trame tralasciate o sommerse, come anche da orizzonti futuri evidentemente destinati a un presente. Queste nuove espressioni di canto e musica - naturalmente insieme ad una ripresa delle tracce dell'album Supergiù - sono pronte adesso a donarsi e mi richiamano dalla solitudine di adorate vette. Mentre attendono impazienti di maturare per ricevere il limite necessario di una prossima incisione, così fortemente ora muovono ad una prioritaria loro manifestazione "dal vivo" nel libero scorrere di nostri condivisi sentieri. 
Come già preannunciato nel "concept Su-per-giù", in una concreta densità risuona ad oggi la verità essenziale di un cammino che, ancora e intanto attraverso la musica, discende per quanto possibile alle realtà più elementari, così scorrendo nella realizzazione progressiva e inevitabile di una fondamentale Visione Armonica.


Buon ascolto

Avendo ritirato le presenti tracce musicali dai circuiti della distribuzione,
questo sito resta al momento l'unico luogo dove poter ascoltare e scaricare gratuitamente quanto pubblicato, potendo condividere e sostenere direttamente il "progetto artistico armonico".


Discografia
2008-2018

Album









Singoli





Testi

"Supergiù"

album


1. Ov-Est

Mi trascino in questo
Deserto e all’estremo un’oasi si
Apre dentro:
E mi alzo uomo
E danzo in alto, ma
Il mio corpo mi chiama
E cado.

E così ritorno
Per la terra in sabbia
Aspettandoti, o ritornello... tu
Che giungi a me, sofferto
Come lacrima alla sete, tu
Addormenta queste strofe.

2. Tu Paradiso

Nella valle dei sentieri
Fiori spenti nei sogni
Sbocciamo in fretta verso la vita
Perché crediamo che sia qua.
Ascolta il silenzio che anima
Il dolce canto dentro noi
Noi stretti insieme in questa terra
Con le sue doglie amiamo

Amiamo, cambiamo
Nascerai da un vecchio inverno
Tu Paradiso

Nella valle dei sentieri
Così cerchiamo felicità
Adornando il corpo delle più belle vesti
Lui che un giorno o l’altro se ne andrà.
Splende d’incanto la ricchezza
Ma copre il cuore dentro noi
Così stasera tutti insieme in questa festa
Tra i sorrisi cantiamo

Amiamo
Cambiamo
Nascerai da un vecchio inverno.

Nella valle dei sentieri
Come dardi un po’ impazziti
Ci scagliamo l’uno sull’altro
Perché per noi il fine è qua.
Ascolta il silenzio che anima
Il dolce canto dentro noi
Noi stretti insieme in questa terra
Con le sue doglie amiamo

Amiamo, cambiamo
Nascerai da un vecchio inverno
Tu Paradiso
hum, hum, hum, hum - hum, hum, hum (4)

3. La Nuova Riva

Fantastico un po’ ed ecco tu e
Davanti l’alba
Che mi sorridi e dentro me
Già il sole si alza.
E c’è una stella e adesso tu
La senti amando.
Mi dici è bella e guardi in giù
E lasci il pianto.

Sole risorto dentro me
Sei tu il mio canto
Quel tuo sorriso adesso c’è
Lo stai ascoltando e sei tu
Che nasci dentro me
E in quel mio inverno
Lascio una foglia e sento che cade

Fantastico un po’ ed ecco tu
Che mi vieni incontro
E che mi porti via con te
Per il mio sogno.
E insieme, insieme, insieme e poi
La nuova riva
Vecchi orizzonti sempre nuovi in noi
E la Luce arriva
La Luce arriva

Sole risorto dentro me
Sei tu il mio canto
Quel tuo sorriso adesso c’è
Lo stai ascoltando e sei tu
Che nasci dentro me
E in quel mio inverno
Lascio una foglia e sento che cade

Eh, eh eh eh eh – eh, eh eh eh eh, nai na nà
Fantastico un po'...
E in quel mio inverno
Lascio una foglia e sento che cade.

4. Sono Innamorato

Ho aspettato ed ho aspettato
Ho immaginato un castello senza te.
Ho vagato nel mio quadro
E ad un tratto tu dall’alto, tu ti sveli a me.
Oh oh, oh oh, sono innamorato
Oh oh, oh oh, sono innamorato

Una stella che sciando scende
Scende infiammandomi la fantasia.
Mi conduci e mi fai male
Perché sei reale, sei fatale poesia.
Oh oh, oh oh, sono innamorato
Oh oh, oh oh, sono innamorato

Ed insieme noi giriamo
C’è bisogno di fare sentire l’amore.
Insieme ancora giriamo
C’è bisogno di fare, di fare l’amore.

Dipingi le stelle, dipingi le stelle
Eccole che brillano.
Dipingi le stelle, dipingi le stelle
Eccole che brillano.
Oh oh, oh oh, sono innamorato
Oh oh, oh oh, sono innamorato

Tutti in fila e senza fila in coro
Camminiamo allegri tra le nuvole.
Tutti in fila e senza fila in coro
Camminiamo allegri tra le nuvole.
Oh oh, oh oh, sono innamorato
Oh oh, oh oh, sono innamorato

Dipingi le stelle, eccole brillano (4)
Oh oh, oh oh, sono innamorato
Eccole brillano
Oh oh, oh oh, sono innamorato
Eccole brillano
Oh oh, oh oh, sono innamorato
Eccole brillano
Oh oh, oh oh, sono innamorato

5. Tra le Favole

Se ti avessi adesso sarei
Sicuro, più contento.
Da quando il sole è andato via
La notte qui, è un tormento.
Se ti avessi adesso saprei
Che gioco fare di un momento.
Avrei un fiore qui per te
E pensando mi addormento…

E mi entri dentro e dentro me
Il vento si alza e soffia...

Te, tra le favole
Danzi, o fata, senza età
Versi in-canto nella sera
E sei qui con me
E via le nuvole
Ecco il sole, illumina
E c’è un sogno dentro me

Ma il giorno bussa. Dove sei?
Ho aperto gli occhi e sono qua.
Un'altra pioggia senza te
E piango in alto, al sole…

E mi entri dentro e dentro me
Il vento si alza e soffia...

Te, tra le favole
Danzi, o fata, senza età
Versi in-canto nella sera
E sei qui con me
E via le nuvole
Ecco il sole, illumina
E c’è un sogno dentro me...

Tra le favole
Danzi, o fata, senza età
Versi in-canto nella sera
E sei qui con me
E via le nuvole
Ecco il sole, illumina
E c’è un sogno dentro me
Sì, c'è un sogno dentro me.

6. Lasciati Amare

Come sei meravigliosa
Ora devo dirtelo.
Tu giochi luce nella notte
Colori in danza sul gelo.
Quando mi guardi ed è mattina con quegli occhi tuoi
Si accende un brivido di fine.
E stella brilli ancora fino alla sera che
Mi vede solo passeggiare.
E mi culla in un sentiero il tuo ritratto pensiero
E salto in un passo al bello che c’è…

Lasciati amare
Voglio volare e lasciarmi e crollare in te
Respiro al fuoco quel desiderio di essere attraverso te
Lasciati amare, voglio volare e lasciarmi
Lasciare te

Come sei vertiginosa
Ancora devo dirtelo.
Precipiti come una voglia
Che cede al vento il suo velo.
Ecco discendi tra i respiri e giocando in me
Incedi in rapide visioni.
Abbandonandomi all’incanto e alla tua voce
Sciolgo in un grido le tensioni.
E dinanzi ad un tetto di colori mi sveglio
E verso un tramonto ancora con te…

Lasciati amare
Voglio volare e lasciarmi e crollare in te
Respiro al fuoco quel desiderio di essere attraverso te
Lasciati amare
Voglio volare e lasciarmi e crollare in te
Respiro al fuoco quel desiderio di essere attraverso te
Lasciati amare, voglio volare e lasciarmi, lasciare te
Lasciati amare, lasciati amare da me
Lasciati amare, lasciati amare da me.

7. Vado al Giorno

Mi fermo
Guardo
E penso un po’.
Onde di argento si aprono
La luna dipinge una scia
Vado al giorno.
Portami via
Tra i venti un po’
Fragili e blu
Le tue ali mi innalzano
E le stelle
Su, nel cielo
Piangono.
Lascio che sia
Quello che abbiamo in cuore
Soffia ormai
Stanotte è un sogno
E vive dentro te...
Che dormi
Sogni, le notti
E i miei giorni in te.
Questo è il mio viaggio
Vado al giorno.
Portami via
Tra i venti un po’.
Fragili e blu
Le tue ali mi innalzano
E le stelle
Su, nel cielo
Piangono.
Lascio che sia
Quello che abbiamo in cuore
Soffia ormai
Stanotte è un sogno
E vive dentro te (3)
E vive dentro...

8. Dentro ogni Uomo

Io non lo so che cosa tu sei adesso per me
Si, non lo so, ma credo sarai tutto.
In fondo è questa la ragione per stare con te
Dentro ogni uomo in fondo c’è l’amore.
Se stare insieme è stare insieme fin quando ci va
E allora è come dire “io non credo all’uomo dentro”.
Stare insieme è costruire perché lo si vuole
Dentro ogni uomo in fondo c’è l’amore.

In fondo è questa la ragione che ci unisce
In fondo è questa la ragione che ci unisce
In fondo è questa la ragione che ci unisce

Anch’io lo so che per due nomi è difficile
Andare avanti insieme se la meta è volgare.
Però è più facile se credi che in fondo in noi
Dorme un tesoro che ci sogna l’amore.
E anch’io lo so che il perdonare “duro” è per noi
Ma è un verbo difficile a dire più che a fare.
Così ti dico se tu credi all’amore in noi
Ci sono poche scuse per lasciare.

In fondo è questa la ragione che ci unisce
In fondo è questa la ragione che ci unisce
In fondo è questa la ragione che ci unisce
In fondo è questa la ragione...

Ti amo

Pensi sia giusto creder solo a quel che tocchi
Non pensi sia più giusto creder perché senti
E se non senti credi almeno all’amore che hai
E piano piano amandolo lo sentirai

In fondo è questa la ragione che ci unisce
In fondo è questa la ragione che ci unisce
In fondo è questa la ragione che ci unisce
In fondo è questa la ragione che ci unisce...
Eh, eh eh! Eh, eh eh! Eh, eh...

9. L'Infinito in un Tratto

Ho desiderato di essere solo con te
Su di un ghiacciaio di stelle
Ed un nuovo ritorno per noi due.
Ho raccolto allora allora un frammento di me
Un tratto mio sofferto che
Raccontava la nostra nostra storia.

Così ti guardo e tu
In silenzio resti splendida
Splendida...

Vuoi amarmi? Ehi, solo un po’!
Piccola stella sei un universo
Vuoi amarmi? Ehi, solo un po’!
Senti l’infinito in un tratto

Ho camminato con le piogge e gli arcobaleni
Che conducevano il tuo sorriso
Ed ho camminato così per te
Attraversando le magie della primavera
Mille fiori tutti i volti di te
E tu tra gioie e profumi immutabile.
Così ti guardo e tu
In silenzio resti splendida
Splendida

Vuoi amarmi? Ehi, solo un po’!
Piccola stella sei un universo
Vuoi amarmi? Ehi, solo un po’!
Senti l’infinito in un tratto
In un tratto...

Vuoi amarmi
Vuoi amarmi? Ehi, solo un po’!
Piccola stella sei un universo
Vuoi amarmi? Ehi, solo un po’!
Senti l’infinito in un tratto (3)

10. Questa Notte

Non vedo più un domani
In questa notte così allegra
Lei brilla in valzer i suoi colori
Come dame d’incanto ai miei pensieri
E lei le presenta come sue figlie a me
Delle vesti spoglie ma di voglie mille
E ancora sono qui dinanzi a danzare
Ai miei figli impietriti ammaliati a guardare

O sontuose danzanti
Della notte falsa che allegra
Sono vostri i figli
Che han voluto terra e materia

Ma questa notte finirà
E con lei i colori dell’infedeltà
Tra sogni e pianti se ne andrà
Fals’anima la notte!

Così quei miei figli ed io
Non vediamo più domani
Fermi a quest’oggi in oblio
E così loro, e per loro io
Non vedremo più il domani
Delle orme bianche di un Dio

Ma questa notte finirà
E con lei i colori dell’infedeltà
Tra sogni e pianti se ne andrà
Fals’anima la notte!
Eh, eh, eh

O sontuose danzanti
Della notte falsa che allegra
Sono vostri i figli
Che han voluto terra e materia

Ma questa notte finirà
E con lei i colori dell’infedeltà
Tra sogni e pianti se ne andrà
Fals’anima la notte!

11. Profumi Nuovi

Che bella sei nei sogni miei
Sei come un fiore
Che scende cadente
Nel prato degli dei
Quei sogni miei.
Che bella sei nei prati miei
Sei come il Dio
Che è sceso alla notte
Spegnendo i fuochi miei
Quei falsi dei

Profumi nuovi e colori in me vorrei
Profumi nuovi e sapori nei giorni miei
Profumi nuovi e colori in me vorrei
Profumi nuovi e sapori nei giorni miei

Una notte sai
Ho pianto un po’
Così indifesa, splendente
Nel buio mio di un incubo
Ti ho guardato un po’

Tu eri lì
Mio fiore in me
Quando d’un tratto volasti
Lasciando quel tuo corpo dentro me
Ed io senza te

Profumi nuovi e colori in me vorrei
Profumi nuovi e sapori nei giorni miei
Profumi nuovi e colori in me vorrei
Profumi nuovi e sapori nei giorni miei

Così gridai tra i sogni miei
Che senso ha un sogno
Se tu, fiore mio, adesso non ci sei
Io vengo lassù
Da te

Profumi nuovi e colori in me vorrei
Profumi nuovi e sapori nei giorni miei
Profumi nuovi e colori in me vorrei
Profumi nuovi e sapori nei giorni...

12. Sogni di Rivoluzione

Hai guardato in fondo in te?
Sai allora che nessuno manca in te
Hai parlato con l’amico che c’è
Dentro un uomo un po’ diverso
Ma che sogna come te.
Sogna di rivoluzione, e amore
Sogni di rivoluzione...

L’hai visto tu quell’uomo in te?
Forse l’hai sentito solo e triste in te.
Se ti abbracci adesso è giusto, lo sai.
Stringi allora pure quanti sono soli e come te.
Sognano rivoluzione, e amore!
Sogniamo rivoluzione, e amore!

Ehi lottiamo, e amici uniamoci
Entra e fondi qui con noi.
Sogna sopra le diversità
Tanto siamo in cuore uguali e poi
Noi stiamo qui
Tutti insieme in fondo per gridare
“Pace” a quel diverso che è anche in noi

Dovremmo uscire adesso fuori
A solleticare, far sorridere così quei cuori
Che magari, ma io son sicuro
Faran sorridere anche i nostri.
A chi sta male basta un gesto per riavere forza
Fiducia per dare.
E ognuno viaggia sulla sua strada verso una stella
La stessa per tutti
Lei fa la luce ed io ti vedo diverso
Ma in fondo al cuore sento, grazie a lei
Che dentro sei lo stesso.
Sogni di rivoluzione, e amore!
Sogni di rivoluzione, e amore!

Sogno adesso di ricominciare
Di partire insieme noi.
Vola, o sogno, e facci innamorare
Per capirci meglio e poi
E poi noi stiamo qui
Tutti insieme in fondo per gridare
“Pace” a quel diverso che è anche in noi
Che è anche in noi...

13. Fuochi al Blu

Mai, mille mondi
E caldi inverni in cuore avrai
Finti volti, e dei terrai.
Mai, mille danze e sogni
Mai giorni alati avrai.
Siamo stanchi, pronti a uscire ormai

Dico a noi libertà
La terra scrollerà
E intanto qui, facciamo onestà
Volti in su
Fuochi al blu
Lamenti all’alto
E un “giù” si alzerà

Guai, state attenti voi
Voi che odiate, odiate voi
Crediamo insieme, amiamo un po’.
E poi volerà, regina azzurra
L’ape sopra i cuori, e ci unirà

Schiavi ancora di città
E i vecchi valori ancora in lei, risorgerà.
Tutto intorno è un nostro avere
Ma copre l’essere che dentro
Adesso parla a te

Dico a noi libertà
La terra scrollerà
E intanto qui, facciamo onestà
Volti in su
Fuochi al blu
Lamenti all’alto
E un “giù” si alzerà

Ullino, ullala, na na
Ullino, ullala, na na
Ullino, ullala, na na
Ullino, ullala, na na...


"Questo è il Tempo"

singolo


1. Questo è il Tempo

Il ritmo spinge da dentro
Torna in fondo e riparte spingendo
Vuole uscire dal limite pelle. 
Il ritmo spinge da dentro
Muove il corpo vibra il vento
Arriva e sfiorando ti prende.
E tu non lasciare freddo cemento
Lascia cullare corde vibranti
Lasciati andare sorriso ai pianti.
Parlo da libero nella cella alata
Libero nel corpo al mondo
Liberi adesso viviamo un sogno.

Su le ali questo è il tempo
E tu non lasciare solo cemento
Su le ali questo è il tempo
Domani è adesso questo è il tempo.

Adesso immagina un fiore
Chiudi gli occhi: ecco l’amore
Come il sole illumina dentro.
Dal semplice il valore emerge
Non coprirlo troppo, muore
Sei già tutto con un velo te stesso.
Lascia di sentimento
Lasciati essere tra gli amanti
Lascia che affiori un sorriso dai pianti.
Parlo da libero nella cella alata
Libero nel corpo al mondo
Liberi di vivere un sogno.

Su le ali questo è il tempo
E tu non lasciare freddo cemento
Ehi! Su le ali questo è il tempo
Domani è adesso questo è il tempo
Questo è il tempo.

Pioggia di buona novella
Armonia, fratello sorella
Torna vergine e ama la terra.

 

Copyright e Licenze
per ogni altro uso diverso dallo streaming e dal download senza fini di lucro,
invito a contattarmi in quanto unico titolare custode dei diritti.

Rhea Publishing S.r.l.
Viale Croce Rossa 51/A - 90146 Palermo
info@rheapublishing.it
P.IVA 05683060825 - R.E.A.: 270408
Copyright © 2019 - Aulicino.it

Powered by RheA Publishing | Progetti Dinamici di Comunicazione Coordinata